Biblioteche, Comune Livorno, Livorno, catalogo, Sebina, biblioteche, catalogo biblioteca, ebook, digitale, prestito, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, leggere, opac, sebinayou, museo fattori, fattori, museo, spazio virtuale, mostre, mostre virtuali.

Sistema documentario territoriale Livornese.

lunedì

24

giugno

IL MAGGIO DEI LIBRI - INCONTRO CON ALESSANDRA CARATI

IL MAGGIO DEI LIBRI - INCONTRO CON ALESSANDRA CARATI

Sabato 14 maggio alle 17.30 alla Biblioteca Civica Falesiana, Irene Di Natale (Progetto Nero su Bianco) e Michele Paoletti (Associazione Assaggialibri) incontreranno la scrittrice Alessandra Carati, candidata al Premio Strega 2022 per parlare del suo romanzo di esordio E poi saremo salvi (Mondadori, 2021) nell’ambito della rassegna Maggio dei libri 2022 organizzata dalla Biblioteca Civica Falesiana e da Assaggialibri. Al termine dell’incontro verrà offerto un aperitivo. Il romanzo racconta la vicenda di Aida, una bambina bosniaca costretta a fuggire dal suo Paese nel 1992. In meno di dieci anni una guerra terribile polverizzerà la ex-Jugoslavia, rendendo impossibile per gli esuli il ritorno a luoghi e esistenze cancellati per sempre. Per Aida e sua mamma, raggiungere il confine con l’Italia è una notte infinita di buio, di ignoto e di terrore, ma è lì che la aspetta il padre per portarla in salvo. Grazie a una combinazione di scaltrezza, insperati aiuti e fortuna, Aida arriva a Milano, che per le centinaia di esuli sa essere tante cose diverse: un mondo indecifrabile, un rifugio temporaneo, un esilio obbligato e indigesto. O nessuna di queste tre cose, come accadrà a lei. Scrive Andrea Vitali nella motivazione al Premio Strega: «[…] La storia che narra è una catena priva di anelli deboli o se si preferisce un rosario laico dove ciascun grano va tenuto tra le dita il tempo necessario per meditare ciò che gli spazi bianchi lasciano intendere. Il lettore goloso di novità vi trova di che soddisfare il suo appetito, il neofita potrebbe usare E saremo salvi come viatico per entrare con stupore nel mondo in cui una penna riesce a raccontare il bello e il brutto della vita, i ricatti dei sentimenti, la necessità dell’egoismo quando si sta per affogare. Anche la pace di chi riesce a salvarsi pagando il debito di scelte inevitabili destinate a diventare cicatrice dell’anima. Difficile staccarsi dalle pagine di questo romanzo fino alla silenziosa nevicata che lo chiude, offrendo al lettore l’ennesima sorpresa.» Ingresso libero, si richiede la prenotazione allo scopo di curare l’organizzazione nel rispetto delle norme anti-Covid, in particolare nei luoghi al chiuso. Al termine della presentazione verrà offerto un aperitivo. Prenotazioni allo 0565 / 226110 oppure all’indirizzo biblioteca@comune.piombino.li.it